Se al processo di produzione vengono aggiunti scarti interni e materiali post-consumo fortemente contaminati, particelle estranee di varie dimensioni e quantità vengono introdotte nella massa fusa. Queste devono essere filtrate in modo efficiente per garantire una qualità elevata e costante del prodotto finale. Allo stesso tempo, tuttavia, la filtrazione della massa fusa non deve disturbare in alcun modo il processo di produzione.

Diversi sistemi di filtrazione richiedono un’interruzione della produzione quando si cambiano gli elementi filtranti, causano disturbi di processo dovuti a picchi di pressione o addirittura generano particelle se il materiale depositato si stacca durante il cambio del filtro.

Processo produttivo senza interferenze grazie a condizioni costanti

Al contrario, con l’esclusiva tecnologia su base rotante Gneuss, le condizioni nel flusso di fusione sono sempre costanti, ovvero la perdita di pressione attraverso l’elemento filtrante, rispetto alla quantità di contaminazione, viene mantenuta costante, in modo che la linea di produzione possa sempre essere utilizzata in maniera ottimale.

Ciò è ottenuto dal movimento rotatorio del disco filtrante, con il quale gli elementi filtranti vengono posizionati attraverso il canale della massa fusa. Il sistema di controllo assicura che la contaminazione dello filtro rimanga costante. Non appena si ha un aumento della contaminazione, il sistema di controllo reagisce automaticamente e modifica la velocità di rotazione del disco del filtro. La pressione nel sistema rimane quindi costante, l’unica variabile non costante nel processo di filtrazione è la velocità di rotazione del disco del filtro.

Ciò rende la tecnologia su base rotante la soluzione ideale per un maggiore utilizzo di materiale di recupero o riciclato. I sistemi di filtrazione Gneuss possono essere facilmente integrati in un processo esistente e sono perfettamente adatti come soluzione di retrofit. Il sistema di controllo è autosufficiente, monitora il processo di filtrazione insieme alla linea di produzione.

La pressione nel sistema rimane quindi costante, l’unica variabile non costante nel processo di filtrazione è la velocità di rotazione del disco del filtro. Non appena si ha un aumento della contaminazione, il sistema di controllo reagisce automaticamente e modifica la velocità di rotazione del disco del filtro.

Vantaggi dei sistemi di filtrazione Gneuss per applicazioni di riciclaggio

I sistemi di filtrazione Gneuss sono stati sviluppati per applicazioni di riciclaggio impegnative e sono stati utilizzati con successo per decenni. Tutti i filtri del leader tecnologico di Bad Oeynhausen, in Germania, funzionano con la collaudata e unica tecnologia su base rotante che offre i seguenti vantaggi:

  • Nessuna interruzione o disturbo del processo di produzione causato dal funzionamento del filtro
  • Produzione a pressione costante, esente da picchi di pressione
  • Funzionamento automatico e sicuro con il minimo sforzo operativo
  • Canale per il passaggio del melt ottimizzato sia per l’applicazione che reologicamente per un breve tempo di permanenza della massa fusa, design del canale per il passaggio del melt privo di punti morti e per rapidi cambi di prodotto
  • Lavorazione senza disturbi anche di materie plastiche sensibili
  • Qualità elevata del prodotto finale
  • Sostituzione semplice e sicura dell’elemento filtrante
  • Pulizia efficiente degli elementi filtranti grazie al sistema di filtraggio a controlavaggio completamente automatico tipo RSFgenius
  • Schermi realizzati in rete multistrato di acciaio inossidabile, che consente finezze fino a 10 µm nelle applicazioni di riciclaggio
  • Da oltre 35 anni utilizzo con successo nella produzione di film, fogli e fibre, compounding, PVC e altre applicazioni impegnative